Zaino, tenda e prendimiele: tutti i segreti della cucina da campeggio

In attesa di racconti dal sud est Europa, Ionio e dintorni, con qualche goccia di Egeo, ecco un articolo estivo, pubblicato sul numero di giugno di Terre di mezzo (foto di Alessandra Riccomagno). 

Jacopo Manni, Lorenzo Buonomini e il fornelletto.

Oggetto indispensabile nello zaino: prendimiele. Sembra un tentativo goffo di barcamenarsi nel vecchio gioco “nomi-cose-città”, invece è un consiglio reale. Mai partire per il camping senza prendimiele e coltello spelucchino, almeno secondo Jacopo Manni e Lorenzo Buonomini. Campeggiatore di lungo corso il primo, chef sui colli romani il secondo, Jacopo e Lorenzo hanno detto no alla “dieta del polifosfato e dei liofilizzati”, fatta di wurstel, scatolette e minestre in busta. E assicurano che anche sotto le stelle, sul fornellino a gas, si possono cucinare piatti da gourmet: tajine di agnello con albicocche e cous cous, orata all’acqua pazza e addirittura ravioli di mortadella.

“Il prendimiele è perfetto per i pestati in tazza”, chiarisce Lorenzo: “In campeggio, con un solo fuoco a disposizione, molti condimenti si possono preparare in emulsione, pestando erbe e aromi in un contenitore di plastica”. Il primo segreto dello chef campeggiatore è l’attrezzatura, seguita a ruota dalla qualità degli ingredienti. “No minimarket, sì farmer’s market”, affermano con decisione Jacopo e Lorenzo, “perché non c’è nulla di meglio che acquistare il cibo dai produttori della zona, nei mercatini o direttamente nelle aziende agricole”. E dalle ricette da campeggio è nato un libro, “Il re del fornelletto” (Terre di mezzo Editore, 10 euro): 60 tra pastasciutte, secondi di carne e pesce, frittate, insalate, piatti alla griglia e dolci.

Ingredienti su tagliere.

“L’idea mi è venuta l’estate scorsa”, racconta Jacopo, 34 anni, che di mestiere organizza eventi culturali con l’associazione Semintesta: “Ero in Croazia, in un campeggio a picco sul mare: volevamo concludere le ferie sul tavolino pieghevole imbandito, ma per mancanza di idee siamo finiti in trattoria”. Appena tornato a casa, Jacopo si precipita dall’amico Lorenzo, 36 anni, che a Frascati, assieme a due soci, gestisce il ristorante Il Torchio. “Il locale era in ristrutturazione e così ho accettato la sfida”, fa eco lo chef: “Vedere fino a che punto i miei piatti, anche i più elaborati, si potevano semplificare per essere realizzabili su un solo fornellino”.

Provando e riprovando, accampati in giardino, Jacopo e Lorenzo hanno scoperto qual è il minimo di acqua per cuocere la pasta senza aspettare una vita (per due persone, un litro e mezzo), hanno perfezionato i metodi di cottura per ridurre al minimo le pentole (ne bastano due, quelle del classico “set popote”, purché antiaderenti) e stabilito davanti a quali cibi bisogna proprio arrendersi. “Arrendersi mai -smentisce Lorenzo-, ma è meglio evitare i tagli di carne troppo grandi e le cotture lunghe come i brasati: una bomboletta di gas dura all’incirca un paio d’ore di fiamma”. Le ricette proposte sono rigorosamente per due persone, ma non è proibito invitare i vicini di piazzola. Purché portino in dote piatti, bicchieri e fornelletto.

Per saperne di più: Il re del fornelletto: 60 gustose ricette da campeggio alla portata di tutti”, di Lorenzo Buonomini e Jacopo Manni, è edito da Terre di mezzo editore, al costo di 10 euro. Diviso in sezioni, dall’allestimento della cambusa ai segreti per il barbecue, nell’ultimo capitolo propone “L’ultima cenetta”: un intero menu da buongustai, alla cui preparazione dedicare tutto il pomeriggio. Molte ricette proposte sono “rubate” al ristorante “Il Torchio” di Frascati che Lorenzo Buonomini, 36 anni, gestisce dal 2005, con una rigorosa filosofia “km zero”. Per condividere impressioni o proporre varianti si può scrivere a torchioristorante (et) gmail.com.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...